Sunday, 4 November 2012

Consigli invernali (5): dal concessionario / Winter suggestions (5): to the dealer


Se avessimo portato negli anni cinquanta il nostro maggiolino da un concessionario per fare isolare l’impianto di riscaldamento, al momento della consegna il capo officina ci avrebbe accolto probabilmente come in Fig. 1.
L’assistenza ai clienti era gia’ allora uno dei punti di forza di VW, e quindi probabilmente saremmo stati informati che:

1. Per evitare dispersone di calore a contatto con l’aria fredda durante la marcia, era stato verificato che le lamiere delle condotte di fuoriuscita dell’aria calda fossero a contatto con il blocco motore, ruotando se era il caso la fascetta che le fissava ai tubi di scarico (Fig. 2);

2. Era stata verificata la perfetta chiusura dei flaps che deviavano il flusso dell’aria calda verso gli scambiatori di calore;

3. Era stata verificato il corretto gap tra i tubi di scarico e il corpo degli scambiatori di calore, che non doveva essere eccessivo (per usura, urti  ecc.). Saremmo stati avvertiti che In nessun caso avremmo dovuto cedere alla tentazione di saldare i tubi di scarico con il corpo degli scambiatori per evitare danni seri (Fig. 3);

4. Era stata verificato che non ci fossero  infiltrazioni di aria fredda dall’esterno in corispondenza di:
  • Vano portaoggetti
  • Vano auto radio
  • Foro leva rubinetto della riserva
  • Guarnizione delle porte
  • Cerniere di fissaggio delle portiere al montante  
  • Guide di scorrimento dei finestrini nel telaio delle portiere


Fig. 1


Fig. 2


Fig. 3

If we had taken in the fifties our beetle to a dealer to install the heating system insulation kit, at the moment of the delivery of the car we probably would have been received by the shop engineer as shown in Fig 1.
The customer service was already then one of the strengths of VW, and then we would probably have been informed that:

1. To avoid heat dispersion in contact with cold air during running, had been verified that the plates of the hot air outlet ducts were in contact with the engine block, by turning the clamps  fixing them to the exhaust tubes (Fig. 2);

2. It was verified the perfect closing of the flaps that deviated the hot air flow towards the heat exchangers;

3. It was verified the correct gap between the exhaust pipes and the body of the heat exchangers, which was not to be excessive (for wear, impacts etc..). We'd been warned that in no case we should be tempted to weld the pipes with the body of the heat exchangers to avoid serious damage (Fig. 3);

4. It was verified that there were no infiltration of cold air from outside in correspondence of:
  • Glove compartment
  • Car radio compartment
  • Fuel  reserve lever hole
  • Doors seals
  • Fixing hinges to the door pillar
  • Windows seals 

No comments:

Post a Comment